Beauty: una pelle bio

Beauty: una pelle bio

Come annunciato ieri ecco un bel post sulla mia routine di struccaggio e idratazione, che sta rendendo la mia pelle molto bio!

Da un paio di mesi uso solo detergenti, creme, sieri, ecc eco bio e devo dire che la mia pelle è cambiata drasticamente. Compattissima, praticamente zero imperfezioni, meno rossori e oleosità ridotta grazie a prodotti specifici per la pelle grassa. Anche il make-up ha una resa molto migliore, aiutato da un Primer di Neve Cosmetics, anch’esso bio.

Ma iniziamo dal principio…

Per struccarmi utilizzo il detergente delicato al The bianco di Alkemilla, che rimuove perfettamente il trucco ed è super efficace in quantità minime.

Detergente thè bianco alkemilla

 

Dopodiché nebulizzo su tutto il viso l’acqua di Hamamelis della SoBio Etic, che agisce da tonico astringente e si assorbe nel giro di pochi secondi. Il profumo non è dai migliori, ma basta che faccia il suo dovere!

Hamamelis SoBio eticAppena sento la pelle completamente asciutta vado ad applicare il siero antiossidante di Biofficina Toscana su tutto il viso, massaggiando fino a completo assorbimento. Questo prodotto sarebbe più adatto per pelli mature, ma mi aiuta a tenere sotto controllo i rossori e la leggera couperose di cui soffro, bilanciando molto anche gli oli della mia pelle.

Siero Biofficina toscanaFinalmente arriviamo alla crema viso! Ho scelto quella opacizzante alla magnolia di MaterNatura per la sua texture leggera, che però mi lascia la pelle davvero idratata al punto giusto. È specifica per pelli miste e grasse e devo dire che fa il suo lavoro, senza ovviamente tappare la pelle con schifezze inutili… È il profumo è incantevole!

Crema viso MaterNatura Non é mai troppo presto per il contorno occhi! Io rimango fedele a Biofficina Toscana e uso il semplice anti-rughe, che per ora non deve andare a riempirne di già esistenti per fortuna, ma fa un ottimo lavoro di prevenzione!

Contorno occhi Biofficina toscana

Quasi finito, non disperate! La sera mi piace nutrire un po’ più a fondo la pelle e aggiungo un paio di gocce di olio d’Argan puro alla crema. Preferisco questo metodo rispetto all’utilizzo di una crema apposita per la notte, perché spesso queste sono troppo grasse per me. Così invece decido io che grado di idratazione raggiungere in base alla quantità di olio che vado a miscelare. Ne massaggio anche una goccia sulla ciglia per coccolarle un po’ e ammorbidirle dopo una giornata di stress da mascara. Ne perdo davvero molte meno!

Olio argan puro

Cosa manca per completare una routine come si deve? Lo scrub ovviamente! Due volte a settimana lo faccio su viso e labbra e devo dire che mi aiuta moltissimo per i punti neri, per gli oli in eccesso e per le pellicine sulle labbra, che una patita di rossetti come me non può permettersi!

Per le labbra sono ligia al dovere e utilizzo il Labbracadabra di Lush, mentre per il viso non riesco ancora ad abbandonare la mia amata Volcanic di M.a.c. che però bio decisamente non è… Arriverò a cambiare anche quella prima o poi! Il tocco finale che do sempre, anche quando non scrubbo, è il balsamo labbra Baciami sempre di Lush.

Scrub viso labbra

Vi sembrerà una cosa infinita da fare mattina e sera, ma vi assicuro che una volta preso il giro in cinque minuti vi togliete il pensiero e la vostra pelle ringrazierà sicuramente. Io ero scettica all’inizio e ora mi devo ricredere perché il bio in questo caso fa davvero la differenza è i benefici sono reali.

Spero di esservi stata utile! Ciao bellezze!

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Reply